Crea sito

ORA DI PULIZIE

In primavera, inutile negarlo, vogliamo tutti cambiare un po’, vogliamo voltare pagina e fare nuove esperienze. Facciamo le grandi pulizie, infatti a questi cambi gli hanno dato anche un nome “pulizie di primavera” . Pulire influenza anche il nostro stato d’animo aiutandoci a sconfiggere lo stress e a risolvere qualche piccola fonte di frustrazione e rabbia. Almeno per me è cosi.

 In generale, però, le famose pulizie di primavera appaiono più come un’impresa impossibile da fare, piuttosto che come qualcosa di piacevole da fare.

 La nostra mente è portata automaticamente a evitare la fatica e cerca di temporeggiare sperando che il caos che ci circonda sparisca miracolosamente da solo. Io spero cosi almeno.  C’è il cambio di stagione e il riordino degli armadi.

Qui di seguito ho deciso di darvi 5 consigli utili che vi aiuteranno ad affrontare al meglio le pulizie di primavera.

1)Concentrarsi su una cosa alla volta: è fondamentale non lasciarsi intimorire da tutto il lavoro da fare, ma mantenere un atteggiamento positivo e volenteroso. Magari fare un po’ di yoga prima di iniziare. Organizzare il lavoro piccole cose alla volta, non so se avete mai visto Tutti insieme all’improvviso, una serie tv che è andata in onda su canale 5 quest’inverno, zio Baba diceva che un grande problema, si risolve risolvendo tanti piccoli problemi.

2)Eliminare gli oggetti che non usi o non servono più. Gli oggetti inutilizzati ci impediscono di fare spazio alle cose nuove. Bisogna selezionare. Scegliere cosa tenere, cosa regalare, cosa dare in beneficenza, cosa gettare nella spazzatura (cose logore, usurate o rotte), o ancora scegliere magari cosa vendere su applicazioni tipo Depop(naturalmente cose nuove, mai messe o non rovinate).Successivamente ci si sente, subito, più distesi e sereni, pronti ad accogliere nella propria vita nuovi oggetti e di conseguenza nuove esperienze.

3)Pulire tutto a fondo

4)Riparare le cose rotte o mal funzionanti, se non riesci ad aggiustarle o ti rendi conto che è arrivato il momento di cambiarle, buttatele.

5)Rinnovare l’aspetto agli ambienti partendo dai piccoli dettagli: non è detto che ad ogni stagione bisogni spendere una fortuna per cambiare casa secondo le mode del momento, ma di certo ci sono piccoli cambiamenti che possono essere introdotti in modo low cost.

 

ARRIVA L'ESTATE ARRIVA LA FRUTTA

La frutta è un alimento fondamentale nella nostra alimentazione, indispensabile in qualsiasi regime alimentare sano.

La frutta fresca ha una serie lunghissima di benefici per il nostro organismo:  mantiene idratato il nostro organismo, controlla la fame nervosa e raggiungiamo il senso di sazietà più facilmente.

Non tutte le persone, però, apprezzano il sapore o la consistenza della frutta: anzi, sono in molti che non la mangiano poco o non la mangiano proprio, tra cui io.

Come fare, allora? Nel post di oggi ho pensato di darvi qualche spunto sui miei modi preferiti di mangiare la frutta. Innanzitutto vi ricordo che è consigliabile scegliere sempre prodotti locali e di stagione, cosi mi ha sempre insegnato mia mamma, ed evitare prodotti di importazione.

Ecco i miei modi preferiti per mangiare la frutta

Macedonia

Scegliete quanti frutti volete che stiano bene insieme,naturalmente, anche se in realtà potete abbinare e mixare tutti i tipi di frutta che volete. Volendo, si può condire con un po’ di succo di limone e un cucchiaino di zucchero (sempre consigli di mia madre e di mia nonna). Questo modo di mangiare la frutta può essere un ottima merenda da mangiare durante la pausa o la ricreazione  o può essere anche un ottima colazione.

Nei dolci

Questo è sicuramente il modo più goloso tra tutti. Immaginate: uno sfizioso rotolo di Nutella con frutta, magari delle fragole. Mi sta già venendo una gran fame. Attenzione però a non esagerare con la nutella, per non coprire gusto della frutta.

Succhi e centrifugati

Spremere la frutta fresca per creare dei deliziosi succhi può essere un’altra ottima idea, come nel caso delle arance. Per frutti dalla consistenza più corposa, invece, si possono preparare dei frullati. Solitamente io preparo questi: quello alle fragole,quello alla pesca e anguria, e ultimo ma non per importanza quello alle arance. Una volta frullati potete metterli in una borraccia e portarli con voi anche fuori casa per gustarli quando volete, io però gli preferisco freschi. Questi succhi hand made sono decisamente più salutari dei succhi confezionati. Provare per credere.

Nello yogurt

Questo è il mio modo preferito. Provate ad abbinare la frutta ad uno yogurt bianco. Tagliate la frutta a pezzettini e mettetela dove avete messo lo yogurt . Spuntino buono ,sano e super nutriente!

Mi raccomando provate questi metodi per mangiare la frutta e fatemi sapere.

Ditemi come voi mangiate la frutta. E ci sentiamo domani con un nuovo articolo.

Nelea